it.e-administracja.net

Come iniziò io e mia madre

Come iniziò io e mia madre

Ciao. Questo è il mio primo tentativo di scrivere narrativa erotica. Per favore sii gentile. Accolgo con favore eventuali commenti critici o recensioni negative. Inviami un'email a [email protected] Sono sempre stato interessato all'incesto. E ho incontrato anche persone. Ho esperienza di vita reale. Ma non userò mai nomi veri o luoghi o cose del genere. Per favore divertiti.

Sono John. Ho 19 anni. Vivo con mia madre nella parte sud-est del Kentucky. Mio padre se n'è andato circa un anno fa. Ha detto che era infelice e pensava che mamma e io potessimo fare meglio senza di lui.

Non sapevo cosa dire ma lo abbracciò e dissi "ciao papà".

Mamma e io siamo sempre stati vicini. Quindi papà se ne andava era difficile ma io avevo ancora la mamma. Non ero mai uno studente A o B o C. Ma mi sono laureato in tempo e ho trovato un lavoro con una compagnia di registrazione. Ero il ragazzo delle pulizie. Dopo che gli equipaggi hanno finito. Li ho seguiti. Raccogli gli attrezzi. Piccoli rami Saltare via segatura. Ho persino scelto i vestiti che i ragazzi sono decollati. In estate. Nessuno indossava magliette. Beh, l'ho fatto.

Comunque. Quindi pagare la mia strada non era un problema. E mamma anche se mi ha fatto giovane (16). Finito il liceo. E ha iniziato la scuola per infermieri. Un R.N. mamma ha fatto bene a portare i soldi.

Bene. Ora io e sua madre siamo qui da soli. Oh sì, viviamo in una roulotte (doppia larga). Quel papà nel corso degli anni si è costruito su. Come un portico anteriore e posteriore. Ha persino messo una recinzione a catena intorno a tutta la casa. Lo so. Chi vuole entrare qui? Lol.

Così. Era un sabato di giugno. Eravamo entrambi del lavoro. E la mamma stava facendo il bucato. Ero seduta al tavolo della cucina quando arrivò e si sedette di fronte a me.

La guardai e lei sorrideva da un orecchio all'altro. Ho sorriso e ho detto "ciao mamma. Che succede? "

Ha aspettato un minuto prima di dire" tesoro. Sei un adulto. Quello che fai è il tuo business. Ma per favore quando togliti prova a prenderlo in qualcosa. I tuoi fogli sono sempre appiccicosi e rigidi e profumano di succo di frutta. "

Ero in stato di shock per un minuto. Non mi ero mai reso conto di aver fatto un tale casino. Essere 19. Ero ciò che mio nonno chiamava "giovane, stupido e pieno di sperma".

Beh, non dopo che mi sono masturbato quando mamma l'ha detto. Ero sempre eccitato. E la masturbazione era una cosa che amavo fare. Molto.

Dopo aver superato lo shock. Ho guardato la mamma e ho sorriso e ho detto "scusa mamma. Non sapevo di aver fatto un tale casino. Prometto che d'ora in poi lo farò in un barattolo di vetro, lo sigillerò, lo etichetterò con il giorno e l'ora e lo metto sul mio scaffale in modo da poterlo vedere non più sui miei fogli. "

" Non c'è bisogno di sarcasmo tesoro. "rispose mamma.

" Scusa mamma. Non sapevo cosa dire. Non ti ho mai sentito parlare così prima. "

" Mi dispiace troppo tesoro. "

" Mamma. Hai davvero sentito le mie lenzuola? "

" Sì, ho fatto tesoro. Stavo cercando di capire di cosa si trattava. "Disse mamma ridendo.

" Mi sono rilassato allora. Avrei dovuto sapere che a mamma sarebbe piaciuto.

"Um. Miele. Posso farti una domanda? "

" Certo mamma. Hai annusato la mia sborra chiedendo che una domanda mi desse fastidio. "

La mamma mi sorrise e disse" Ti manca molto. Voglio dire è ogni giorno. "

Annuii di sì.

" Più di una volta al giorno? "

Annuii di nuovo. Ma poi ho avuto la mia sorpresa. "Che mi dici di tua madre?" "Ti sento usare i tuoi giocattoli e gemere quando ti stai prendendo in giro."

È stato il turno della mamma di essere scioccato. "Miele. Mi senti? "

" Ogni volta. Lo fai tanto quanto me. "Dissi sorridendo. "I tuoi fogli sono sempre appiccicosi e rigidi e odorano di succo di figa?" "Adoro quell'odore, a proposito."

La mamma era visibilmente eccitata. "Miele. Siamo solo noi qui. Se mai vuoi masturbarti insieme. So che mi piacerebbe. "

" Huh! "Ho guardato la mamma e lei stava sorridendo. Sapevo che voleva dire.

"Cioè se non ti dispiace vedere il tuo vecchio grasso fuori forma mamma nuda."

"Aspetta un minuto. Mamma non sei nessuna di quelle cose. Cosa ti ha fatto dire questo? "

" Oh tesoro. Hai 19 anni. Sei molto carina. Che capelli scuri, occhi blu. Hai muscoli ovunque. Dovresti avere una ragazza giovane. E potresti lasciare i tuoi carichi altrove. "

"Mamma. Le ragazze della mia età hanno paura di me. "

" Cosa. Sei sciocco. Sei un gentiluomo del sud. Perché dovrebbero aver paura di te? "

Alzandosi. Ho spinto i miei pantaloncini verso il basso. E dato che quello che stavo indossando è rimasto nudo di fronte a mia madre. Sono 6'3 ", 243 libbre, ma la mamma stava fissando la lattina di birra spessa 11 centimetri di roccia che pulsava come un cannone vellutato che la stava indicando.

La mamma fissò per un paio di minuti. Anche i piedi e in soli 30 secondi erano nudi, la mamma è una donna grande, 5'10 "con gli stessi capelli neri e gli occhi blu che ho.Una volta che ho visto la sua figura ho dovuto chiedere" Mamma, quali sono le tue misure? "

Sì. So come si chiamano, comunque. 46DD (wow) -34-48. E una bella figa pelosa e folta e fica Sono un tipo eccitato Cosa pensavi che avrei visto.

Bene dopo un paio di minuti, quando mamma e io ci stavamo ammirando l'un l'altra naturale, mamma disse "Tesoro, lo so, ho detto masturbarsi insieme, ma non ho avuto niente nella mia figa ma plastica e le mie dita per un anno."

Ho guardato la mamma e ho detto "Stavo pensando la stessa cosa." "Mamma, ti voglio scopare." Poi ho sorriso e ammiccato.

Bene, il nostro salotto anteriore non è altro che un tappeto da parete a parete. 2 grandi divani contro entrambe le pareti. Materassi cov il pavimento, e quelli sono ambigui in trapunte morbide extra.

In altre parole ho scopato la mamma proprio lì sul pavimento. Una volta ero nel suo caldo come un forno. Chiaro come l'olio. Stretto come una morsa aderente. Sapevo che non mi stavo più facendo il tifo. Il mio allevatore di fighe si curva come una banana. Mamma sentì la curva e gemette mentre scivolavo di centimetro per centimetro. La figa della mamma si adatta al mio cazzo come un guanto. E quando sentii le mie palle schiacciare le labbra della mia figa e la mia testa urtò la fine del suo tunnel. Entrambi emettemmo un "Ahhhhhhhh". E ci guardammo l'un l'altro. Abbiamo chiuso gli occhi. Ci leggiamo a vicenda. Il mio cazzo si adatta perfettamente alla sua figa. Ho iniziato a entrare e uscire a velocità media. La mamma e io ci fissavamo ancora.

Alla fine sorrisi e dissi "Adoro fottere la tua figa mamma".

La mamma sorrise. "Fanculo la mia fica tesoro."

Poi ho capito qualcosa. "Mamma. Questo è l'incesto! "

La mamma mi sorrise e disse" Tesoro. Eravamo in Kentucky. E 'normale. E inoltre questo è più divertente di qualsiasi altra cosa che potremmo fare. "

Ha un punto. Così mi sono abbassato ai miei gomiti. Ora stavamo toccando dal collo in giù. La mamma mise le sue mani sul mio culo rotondo e muscoloso e le lasciò lì.

Le ho succhiato le tette. Adoro i capezzoli grandi. La mamma reagì a questo gemendo e spingendo il suo capezzolo alla mia bocca. Dopo un altro paio di minuti. La mamma ha avuto il suo primo dado. E sembrava che qualcuno si fosse messo su una manichetta antincendio.

Mamma si lamentava. Chiamando il mio nome. John, John, John. Bucking i fianchi. Presto potevi sentire la sua figa bagnata. Ed era spumoso attorno al mio albero. La mamma lo fece altre 4 volte e non potei trattenermi più a lungo.

"Mamma. Sto per venire. "Riuscii a dire prima che la testa del mio cazzo esplodesse. “Ah. Ah. Ah. Ah. Ah. " Mamma. Mamma. Mamma. Mamma. Oh ti amo mamma. Ti amo mamma. "Non so se la mamma mi ha sentito perché quando ho sparato alla mamma ha avuto il più grande orgasmo della giornata. Lei si lamentava e chiamava il mio nome. Allo stesso tempo, stavo ammettendo un segreto che avevo da tanto tempo.

Sono innamorato di mia madre. Il cazzo l'ha solo intensificato. Ho sentito una connessione emotiva e mentale. Oltre a quello fisico.

Mamma e io prendemmo il nostro respiro e lentamente ci calmammo. Alla fine ci siamo guardati e abbiamo sorriso. Stavo mentendo alla mamma, e siamo entrambi nudi con le mie palle di cazzo ancora immerse nella sua figa. E niente al mondo poteva farmi sentire come mi sentivo allora.

"Mamma. Ti amo. Sono innamorato di te. Mi sono sempre chiesto che cazzo saresti stato. Le parole non possono descrivere come ci si sente. E mamma non sei vecchio. Fuori forma. Grasso. Sei una bellissima donna intelligente e intelligente. E il tipo di mamma che tutti i ragazzi vorrebbero avere. Ecco perché quelle ragazze non possono fare niente per me. Sono un figlio di puttana! "Sorrisi.

La mamma sorrise e disse" Bene tesoro, se non hai piani questo fine settimana. Tua madre vuole che ti scopi la figa. "

Sì signora!


Saleena ripulisce la parte 01

Saleena ripulisce la parte 01

Mia figlia Saleena si contorceva sotto di me, inchiodata al letto dal mio cazzo duro come una roccia. Le sue gambe erano avvolte intorno alla mia vita, i suoi fianchi si inclinarono, così che potei piantare fino all'elsa i miei ultimi 7 pollici. Lei gettò la testa da un lato all'altro in estasi, i suoi capelli rossi si spalancarono come un fan, facendo rumorosi ringhi di passione mentre mi sfogavo il calore stretto e stringente, oh dio, la tensione adolescente del suo cazzo di buco era fuori dal mondo , mungendo con impazienza il mio cazzo, sembrava che ci fossimo andati avanti per ore, scopando e succhiando il nostro modo attraverso la casa, dal tavolo della cucina, al divano del soggiorno, alla piscina del cortile, e infine al maestro camera da letto.

(Storie incesto)

Diario della figlia di papà pt1

Diario della figlia di papà pt1

Disclaimer: Tutti i personaggi di questa storia sono romanzati e hanno più di 18 anni. James e Chrystal vivono in un piccolo bungalow in un paese pittoresco villaggio. Angela, l'ex moglie di James, li aveva lasciati per aprile, il nuovo istruttore di Zumba nella prossima città. Sono stati da soli per alcuni anni.

(Storie incesto)