it.e-administracja.net

Nuovo lavoro di My Little Sister Part 2

Nuovo lavoro di My Little Sister Part 2

Brother approfitta della sua giovane sorella usandola come prostituta.

Sono passati alcuni mesi da quando ho preso per la prima volta la verginità di mia sorella Marissa. Facciamo sesso quasi tutti i giorni quando nostra madre non è a casa. La sua stanza, la mia stanza, ovunque in casa quando ho voglia di piegarla e spingere il mio cazzo nella sua bella e giovane figa stretta. La nostra madre single lavora molto, a malapena ha tempo per gli appuntamenti, e questo ha funzionato bene per me da quando mi sono trasferito con mia madre e mia sorella un anno fa. Anche se cerco di essere sensibile e di avere tatto con Marissa, lei è il mio giocattolo del sesso inconsapevole. Ha lunghi riccioli a testa rossa, un giovane corpo in via di sviluppo, a forma di cuore con labbra rosa imbronciate e bellissimi occhi verdi che mi guardano mentre io rovino il suo delizioso corpo.

Non posso credere che tutto sia iniziato con un pompino pagato con mia ingenua sorella Da allora, ha avuto un'escalation molto lento con qualche pompino ogni tanto fino a quando ho avuto il coraggio di chiederle di spogliarsi per me perché volevo mostrarle qualcosa. All'inizio non era sicura, ma era molto curiosa. Quando ha preso tutto, ho avuto una visione del paradiso. Quel piccolo corpo sexy mi stava facendo impazzire, sapevo che dovevo scoparla in quell'istante. Le dissi di sedermi sul bordo del letto e allargare le gambe. Esitò, ma sapeva che le cose stavano andando bene. Mi avvicinai alla sua fica senza peli, il profumo dolce che emanava da lei mi riempiva di profonda lussuria. Strofinando lentamente le cosce, la mia bocca è andata a premio. Ho iniziato con un piccolo bacio e questo è stato sufficiente a farla rabbrividire. Mi ha chiesto cosa stavo facendo, "Stai calmo, ti piacerà", le dissi. Mi presi il tempo di baciarla su e giù, ascoltando i suoi dolci gemiti di piacere. Poi mi sono trasferito a leccare e succhiare e l'ho portata al limite. In tre minuti l'ho mangiata fino all'orgasmo. Mi strinse i capelli e mi strinse le gambe attorno alla testa.

Quando ho finito la guardavo, aveva gli occhi rugiadosi e arrossiva. Prendendo fiato, lei disse: "È stato grandioso, è così che provi quando ti faccio questo?". Mi sono sdraiato accanto a lei e dolcemente ho iniziato a massaggiarmi la pancia, "Sì, è così che si sente, ma lo fai molto meglio di me". Lei sorrise, mi chiese se potevo farlo di nuovo con lei. Le ho dato un bacio sulla bocca e l'ho afferrata dolcemente per metterla su di me. "Potrei fare qualcosa di molto più bello, ci fa sentire bene e non dobbiamo nemmeno usare le nostre bocche". Allineai la sua piccola vagina sul mio cazzo duro, i suoi occhi si spalancarono e lei provò a contorcersi, ma io la tenni giù per il culo. Ho iniziato a strofinare il mio cazzo su e giù e lei ha iniziato a piagnucolare, cercando di calmarla, l'ho distesa accanto a me. "Che cosa stai facendo?" Disse. "Marissa, ascoltami. Ecco come un uomo mostra una donna che la ama davvero. Sai del sesso? "Le chiesi. Lei annuì: "Un po ', ci hanno detto a scuola a riguardo, è così che sono fatti i bambini. Non voglio bambini ", ha detto. "Sei troppo giovane per rimanere incinta e inoltre, è più che avere bambini, Marissa, è come un uomo e una donna dimostrano di amarsi, mi ami davvero sorellina?". Lei annuì con entusiasmo. "Dimostralo, te lo metto in testa". La metto sulla posizione del missionario mettendo un cuscino sotto di lei perché è piccola. Allargo le gambe per raggiungere la sua figa, ho controllato per vedere se ha ancora un imene. Lo fa.

"Baby, sto per dirti una cosa. Questo farà male un po ', ma voglio che tu sia forte dopo che smetterà di ferire e migliorerà come prima. Puoi promettere di essere forte per me? ". I suoi occhi cominciarono a lacrimare, singhiozzò un po 'ma lei disse di sì. Così mi sono posizionato sopra di lei, le ho dato un bacio sulla bocca e lei mi ha risposto. Abbiamo iniziato a baciarci, all'insaputa di lei, stavo allineando il mio cazzo alla sua figa. Nel momento in cui ha sentito la punta del mio cazzo, ho sfondato il suo imene e ho seppellito il mio cazzo in lei con un movimento rapido. Lei ha urlato. Ho provato a tranquillizzarla: "Rilassati, non ti farà male se ti rilassi e smetti di dimenarti". L'ho afferrata per i fianchi e continuavo a fotterla, lentamente con metà del mio cazzo in entrata. Stava piangendo, ma abbastanza presto si è calmata. Il missionario stava diventando noioso, anche se amavo il fatto che le sue tette piccole rimbalzassero e il suo volto tutto coperto di lacrime. Ho tirato fuori per farla trattenere il respiro, "Abbiamo finito?" Chiese con voce tremante. "No, gira ora, in ginocchio con le mani piatte sul letto, sì proprio così". Ha fatto quello che ho detto, ma un po 'titubante, "Oh baby, non essere imbarazzato, tu sei bello e sei stato grande". Le piaceva e la rendeva più disponibile. "Cosa facciamo adesso?" Chiese. "Be 's, questo sarà più comodo per te, lo farà sentire meglio."

Spostandomi dietro di lei, mi stavo godendo la vista del suo bel sedere grassoccio nell'aria. Ho iniziato a baciarle le chiappe e lei ridacchiò. "Smettila, è strano" disse ridacchiando. Dopo che ho baciato e strizzato il suo culo, le ho detto di rimanere in quella posizione per un momento. "Metti la tua faccia contro il cuscino per un momento" dissi. Ha obbedito e mentre lei non guardava, ho afferrato il mio telefono e ho scattato diverse foto del suo culo, della sua figa e di una sua foto a fianco. "Che cosa stai facendo?" Chiese. "Solo ammirandoti, piccola", dissi mentre nascondevo il telefono.

Mettendole una mano sulla sua vita e l'altra sulla sua spalla, le dissi di prepararmi. La sua fighetta giovane e attillata si è avvolta attorno al mio cazzo mentre andavo più a fondo. Spinta dalla follia, continuavo a picchiarla, mi resi conto che stavo diventando dura a causa dei suoi piagnucolii e gemiti. L'ho ignorata, era sexy sentirla ferire un po '. "Ti piace, Marissa?" Chiesi. "E '... sembra ... uhh ... ahh bene." Disse lei. A quel punto avevo entrambe le mani che le prendevano per la vita, una buona presa nel caso in cui lei cominciasse a contorcersi. Mi è sembrato come se l'avessi scopata per ore, la dolce estasi di scopare la tua sorellina carina è meglio di qualsiasi droga combinata.

Le mie palle hanno iniziato a stringere, stavo per venire. Mia sorella ha già raggiunto l'orgasmo ed ora è il mio turno. "Marissa, ho intenzione di sborrare, girare". Ho tolto il cazzo e lei si è voltata. L'ho bloccato con forza di nuovo dentro. Ho iniziato a sborrare dentro di lei. Potevo vederlo nei suoi occhi che sentiva la pressione del mio pene che si riversava in lei. Ho tirato fuori due colpi e uno è atterrato sullo stomaco e l'altro sul petto. Siamo stati entrambi spesi, mi sono sdraiato accanto a lei e ho abbracciato il suo braccio e ho aspettato un minuto per riprendere fiato prima di chiederlo. "Stai bene ?, fa male? Ti è piaciuto?" Ho chiesto con tono preoccupato. "Sto bene, fa male ma non così tanto come prima" disse Marissa. Le ho chiesto di nuovo se le piaceva. "È stato divertente, l'ho adorato!" Ha detto con entusiasmo. Così l'ho baciata e ho detto "Sono felice che tu l'abbia adorato, ora puliamo e facciamo il bagno insieme. La mamma tornerà a casa presto.


Le cose che i ragazzi fanno

Le cose che i ragazzi fanno

Sono sempre stata una madre molto liberale. Mio figlio e io abbiamo sempre vagato per casa in mutande. Non chiudo le porte della camera da letto o del bagno quando vado in bagno o mi vesto o mi faccio la doccia. Non è solo il modo in cui sono stato cresciuto. Mi ha visto nudo molte volte e l'ho visto anche io.

(Storie incesto)

La vita complicata di Avril Lavigne

La vita complicata di Avril Lavigne

La vita complicata di Avril Lavigne Capitolo 1: Suore arrapate Una storia per etichetta Avril sorrise mentre girava la chiave. Spesso non riusciva a tornare a casa, con il suo intenso programma di tournée e tutto il resto, e la sensazione punk rock del diciannovenne che intendeva godersi ogni istante.

(Storie incesto)