it.e-administracja.net

Nuovo lavoro di Little Little Sister, parte 3

Nuovo lavoro di Little Little Sister, parte 3

Il fratello paga la sorella minore per il sesso. Presto inizierà a posare gli occhi sull'amica di sua sorella e alla fine trasformerà tutti in prostitute.

"Ehi ragazzi, sono a casa. Qualcuno qui? "

La porta di casa mia si chiude e sento le chiavi che colpiscono il tavolo. Normalmente non mi interesserebbe l'arrivo di mia madre, ma questa volta mi facevo prendere dal panico, facevo le palle in profondità nella mia sorellina e stavo per fare un brutto scherzo. Mia madre sta passeggiando al piano di sotto, probabilmente si sta togliendo le scarpe e sta passando la posta prima di andare nella sua stanza a spogliarsi. Ho completamente dimenticato che stava tornando a casa presto e do la colpa a mia sorella per questo. È una bella scopata per una ragazza adolescente, la mia piccola schiava del sesso dai capelli rossi che ho fatto a scopare da quasi un anno. Devo finire e prepararmi a fingere come se la giovane figa non venisse picchiata in questa casa.

Scatto il mio uccello dal suo twat e salgo sul viso di mia sorella dopo che eravamo in missione. "Apri la bocca bella, eccomi qui." Dissi sussurrando.

Marissa apre la bocca. Le sue labbra imbronciate, i suoi denti bianchi perfetti e la sua lingua rosa sono pronti per un rivestimento di sperma. Mi accarezzo il cazzo fino a quando sei corde di sperma volano fuori, colpendo le sue labbra socchiuse, sul naso e fino alla fronte. Inizia a leccare la sborra sulle sue labbra e mi dà una risata giocosa. "Mmhh, ha un sapore migliore della volta scorsa." Disse.

Sto pulendo per prepararmi a distrarre mia madre così Marissa può correre a ripulire. Mi sto asciugando con una calza sporca e con la febreezing della stanza e me stesso dalla puzza del sesso. "Quando scendo al piano di sotto e mi sento parlare con mia madre, vai discretamente in bagno. Aspetta che mi alzi qui in modo da poter andare al piano di sotto. Oh e ricorda, sei stato nella tua stanza tutto il giorno. "

" Mi stai ancora portando al centro commerciale? "Chiese Marissa scherzosamente. Scese dal letto e stava camminando con me verso la porta mentre si asciugava la faccia con le mutandine. "Certo, ho promesso che avrei portato te e il tuo amico al centro commerciale, quando mai avrei rotto una promessa?"

Lei sorrise e si mise in punta di piedi per un bacio. Ci baciammo francesi mentre io strizzavo il suo bel culetto. Mi sono dovuto fermare prima che la scopassi di nuovo "Ti amo", disse lei.

"Anch'io ti amo. Partiamo tra due ore. "Uscii dalla porta e scesi le scale.

La luce della stanza di mia madre era accesa e potevo sentire la doccia nel bagno adiacente che scorreva. Mi sentivo un po 'sollevato dal fatto che mia madre avesse deciso di mantenere il monotono rituale di arrivo e non ci avesse impedito di controllarci quando non avemmo risposta. Cammino nella sua stanza e ci sono vestiti sparpagliati sul pavimento e noto la biancheria sexy che mia madre indossava. Potrebbe significare che mia madre stava vedendo qualcuno? O forse ha immaginato un ragazzo al suo lavoro? Qualunque cosa, cercherò di farti quella domanda quando ne parleremo più tardi.

"Ehi mamma, come va? Ho chiesto attraverso il bagno chiuso.

"Ciao tesoro, uscirò in un secondo." Ho sentito la doccia spegnersi e il suono di lei che usciva.

Alcuni secondi dopo la porta si aprì e uscì il mio madre estremamente sfarzosa. Ho sempre immaginato che mia madre e io attribuiamo questo a un grosso motivo per cui scopo così intensamente mia sorella, che è l'immagine speculare di nostra madre. Lei si trova a 5 piedi 6 ', lunghi capelli rossi ricci, bella pelle chiara, grandi occhi verdi, seni rigidi 36D con una forma a clessidra da morire. Era bagnata di fronte a me con solo un asciugamano molto piccolo avvolto intorno alle sue tette e al suo culo molto sfarzoso.

"Puoi passarmi quelle sul letto?" Raccolgo il reggiseno e le mutandine e le do a lei. Era sempre un po 'liberale quando si trattava di vestirsi di fronte a me, anche se smisi di vederla nuda quando avevo nove anni. Non sono mai stato a conoscenza del suo modo di vestire o di spogliarsi di fronte a me finché c'è stata una conversazione tra noi o che non stavo guardando. Dopo essersi messa la biancheria intima, si voltò verso di me

"Perché sembri tutta sudaticcia?" Chiese sospettosa.

"Ho lavorato tutto il giorno." Dissi un po 'troppo in fretta. E quando la sua risposta fu "Hmm." Mi rese davvero paranoico che forse sospettasse che qualcosa non andasse. Ho rapidamente cambiato argomento alla banale conversazione su come è stata la sua giornata. Si offrì di preparare una cena che rifiutai prontamente perché uscivo lo stesso e la lasciai fare le sue cose. Prima di salire le scale mi sono girato e l'ho vista chinarsi e, devo dirlo, lei ha il più grande culo che l'umanità abbia mai visto.

Stiamo andando al centro commerciale. Mia sorella ha portato con sé la sua amica Hayley. In questi ultimi mesi ho avuto un piano per entrare nei pantaloni di Hayley proprio come ho fatto con mia sorella. Le ho dato l'attenzione che un insicuro a malapena legale per guidare la ragazza brama. Ho fatto amicizia con lei, l'ho ascoltata, ho flirtato e mi aiuta anche che sono un bell'aspetto. Oggi è il capolavoro di come posso scoparla, ma è per un'altra storia.

Camminare in giro con queste due splendide ragazze nelle ultime due ore ha iniziato a causare un irrigidimento nei miei pantaloni. Il pensiero di scopare mia sorella in un luogo pubblico aggiunto con la natura del sesso tabù che abbiamo, ha reso il pensiero dell'esperienza molto meglio. Ho deciso di andare avanti e scopare mia sorella, ma avevo bisogno di separarla dalla sua amica. Così, mentre erano in un negozio a guardare le cose, andai in bagno nella parte posteriore. Ho preso il mio telefono e ho mandato un messaggio a mia sorella.

Mike: Non dire che sono io. Ho bisogno di te per un minuto. Vai in bagno e lascia il tuo amico nel cassettone.

Marissa: Ehm no. Non puoi aspettare che torniamo a casa?

Mike: ho bisogno di te ora. A meno che tu non voglia che smetti di comprarti delle merde e me ne vada subito.

Marissa: okay, dammi un minuto.

È apparsa qualche minuto dopo visibilmente arrabbiata con me. L'ho portata in bagno dov'era alla schiena e nessuno si è preso la briga di andarci. Ho preso l'ultimo stallo e l'ho fatta sedere sul water. Ho iniziato a sbottonare e decomprimere, ho tirato fuori il mio cazzo irrigidito e l'ho presentato alla sua faccia. Con le abilità di una ragazza impaziente che ha scopato ogni giorno per quasi un anno, sapeva già cosa fare. Ha preso il mio cazzo nella sua piccola mano e ha iniziato a masturbarmi, poi ha iniziato a leccare la testa del mio cazzo. Dopo aver coperto il mio cazzo di pre e di saliva, ha avvolto le sue labbra rosa imbronciate attorno al mio cazzo e ha iniziato a dondolare la testa mentre le vedevo una delle sue mani rubare sotto la gonna.

Si stava massaggiando la piccola figa. I suoi gemiti di piacere e la sua bocca mi portarono al limite del cumming.

"Oh Marissa. Sei bravo in questo. Ecco perché ti amo, nessuno è migliore di te. "La incoraggii mentre le accarezzavo i capelli.

Lei ora è passata alla tecnica che amo quando vuole che io faccia lo sperma. Si fa scivolare lentamente metà del mio cazzo in bocca mentre lei lecca vigorosamente la testa e gli dà un piccolo morso. Il fatto è che non voglio solo un pompino.

"Smetti di succhiare, alzati." Dissi, mentre toglievo il mio cazzo dalla sua bocca.

"Tutto qui? Okay allora. "Dice con un sorriso, pensando che sia finita.

" No, solleva la gonna e togliti le mutandine. "

" Um ... Non voglio sporcarmi i vestiti, siamo al centro commerciale e dobbiamo sbrigarci. Hayley mi sta aspettando. "

" Allora togliti i vestiti, piegali e mettili nell'angolo e smetti di perdere tempo. "Dissi, piuttosto duramente.

Era visibilmente ferita ma rispettata. In pochi secondi era nuda e Dio guarda bene. Lei è 5 piedi ora, coppe B in cui i seni in erba erano quando abbiamo iniziato a scopare e un culo che continua a diventare sempre più grande. La prendo e la metto sul serbatoio del bagno. Comincio a succhiarle le tette, quei bei capezzoli rosa vivace si sentono bene sulla mia lingua. Iniziamo quindi a baciare mentre guido la mia verga nella sua figa bagnata. Il mio cazzo la investe con forza e lei geme udibilmente. Entrando e uscendo come un matto, pompando tutto quello che ho avuto in quella piccola figa rimpiangendo che non posso farlo durare più a lungo. Siamo faccia a faccia, adoro quando la sua faccia si arrossa e gli occhi verdi rotolano all'indietro mentre si mordono le labbra.

Lei geme molto forte. Dicendo tra il respiro affannato, "Più lento ... per favore. Sii ... gentile. "

Non ascolto. Non mi interessa Quando sono nella figa della mia sorellina dolce, la perdo, semplicemente non sono me stesso. "Tieni duro, piccola, puoi prenderlo."

Le lacrime stanno roteando giù dagli occhi e io mi fermo. Solo per sollevarla dal serbatoio della toilette e appoggiarla sopra, in piedi piegata in vita. Le afferro un'anca con una mano e le metto l'altra sulla sua spalla, spingendola attivamente dentro di me. Lei sta gemendo e gemendo e piangendo, sto sbattendo le sue viscere in profondità ora. Il suo culo pallido sta tremando su e giù al ritmo delle mie spinte, ne sono fottutamente ipnotizzato. È animalesco nel modo in cui la scopo, l'urgenza e la completa soddisfazione di devastare questa giovane ragazza qui in questo posto.

"Ohh ... Mhh. Mike I'm ... I'm "lei inizia tremante. Mi muovo una mano per coprirle la bocca prima che lei strilli. Lei raggiunge l'orgasmo. Sono anche solo alcuni momenti prima del cumming. Rallentando le mie spinte, decido di venire dentro di lei. Sono venuto così forte che ho inclinato quasi cadendo su Marissa. Lei si stava ancora chinando e potevo vedere la sgocciolatura che le ho dato. Ho tirato fuori di tasca il telefono e ho scattato una foto. Eravamo entrambi esausti e avevamo bisogno di un respiro.

Mi venne improvvisamente in mente che siamo stati in questo bagno per più di dieci minuti. Stavo andando fuori di testa che qualcuno potesse entrare e sentirci e la sicurezza potrebbe arrivare mentre riposavamo. Ho aperto la mia testa fuori dal chiosco e non c'era niente. Ho raggiunto la porta e nessuno era fuori. Ho camminato fino a Marissa, che era ancora seduta lì a ripulirsi e ha detto

"Va bene, vado fuori a cercare Hayley. Pulisci velocemente, dobbiamo uscire da questo negozio. "

Proprio mentre mi voltavo per andarmene, la sentii dire" Jerk ".

Ho trovato Hayley che guardava dei jeans costosi. Mi ha visto "Dov'è Marissa? Mi ha lasciato qui ad aspettare come un idiota. "

" Sarà qui presto, mi ha chiamato perché la porta del bagno si è bloccata con lei dentro. Ho dovuto prendere il manager e tutto il resto. "Ho detto, ridacchiando.

" Hahaha, tipica Marissa. "Disse mentre rimetteva tristemente il jeans sullo scaffale.

" Cosa c'è che non va? Pensavo avessi intenzione di comprarlo? "

" Vorrei, se solo avessi un lavoro potrei avere i soldi per permettermelo. "

" Beh ... "Ho preso il mio portafoglio e l'ho tirato fuori. "Ecco i soldi." Le porsi qualche dollaro con sua sorpresa. "E così accade che ho un lavoro solo per te." Dissi sorridendo, "Non dirlo a Marissa."


Fare bambini

Fare bambini

Mary Thoren è l'ultima ad essere scopata da mia moglie Kat. Maria ha 47 anni. office manger e madre di due figlie da 17 anni. capelli scuri sportivi e pieni di vita. Gli altri 22 e sposati fanno del loro meglio per avere un bambino, ma non si sta ancora avvicinando e lei è molto delusa. Mary è sposata con un uomo molto importante in città, ma come puoi immaginare Kat non gli importa di lui.

(Storie incesto)

Due fratelli e la loro sorella

Due fratelli e la loro sorella

Due fratelli hanno una sorella con la sorella nella parte posteriore della station wagon del loro papà sulla strada per le vacanze. Non ci sono molte parole qui che vedono dato che i dettagli sono accaduti così rapidamente, in soli quarantacinque minuti da RT16 tra Portsmouth e North Conway, i miei fratelli gemelli mi hanno scopato.

(Storie incesto)