it.e-administracja.net

MAMMA "PITTURA"

MAMMA

Ciao, sono Ben. Questa è la storia di me e mia madre. Comincia con il ritorno familiare dal college e un difficile reinserimento nella vita domestica che avevo lasciato quattro anni prima e che non aveva fatto parte tranne che per le vacanze di Natale e l'estate dopo il mio primo anno. Ogni estate, dopo aver svolto un lavoro da sogno, facevo parte dell'equipaggio di una compagnia che noleggiava barche a vela nei Caraibi. L'ho fatto per i primi due mesi dopo la laurea, ma, a causa del crollo dell'economia, la società è stata costretta a lasciarmi andare. Così ero lì, alla porta di casa dei miei genitori, laurea in mano e qualche centinaio di dollari in tasca, e nessuna prospettiva lavorativa. Tanto per la mia laurea.

Immagino che mamma ed io fossimo entrambi un po 'sorpresi l'un l'altro. Non ero tornato sulla costa occidentale dall'estate scorsa, quindi era passato più di un anno da quando ci eravamo visti. L'abbronzatura profonda catturò la mamma di sorpresa, probabilmente perché ogni volta che mi aveva visto a Natale aveva avuto quattro mesi di svanire dall'estate precedente. Inoltre, indossavo abiti estivi - pantaloncini corti e maglietta con le maniche strappate - così la mia magra cornice ventiduenne mostrava chiaramente lo stile di vita salutare che avevo vissuto.

Guardando la mamma, vedevo che stava facendo dei cambiamenti da sola. La canzone di Simon and Garfunkel, The Boxer, uscì dal soggiorno. Mamma indossava una specie di camicia lunga sciolta, hippy, tinta in capo su un paio di jeans quasi a brandelli, un vestito degli anni settanta. I suoi capelli, che normalmente le sfioravano le spalle, erano stati autorizzati a pochi centimetri di libertà. Oltre alla lunghezza extra, era molto più bushier, i suoi fili ondulati biondi e rossicci che creavano una pelle d'oca si addicevano a una donna più giovane pronta per divertirsi. A parte questo, la mamma sembrava più o meno la stessa: una donna snella non alta più di un metro e ottanta con una bella figura nonostante la sua avversione per l'esercizio faticoso.

Abbiamo riso entrambi con una piacevole sorpresa.

"Perché non dimmi che stavi arrivando così potrei venire a prenderti? "Mamma mi ammonì mentre il taxi si allontanava.

" Volevo sorprenderti ", dissi.

In realtà, non volevo essere un rompicapo . Ero un po 'stanco di presentarmi a casa quasi al verde. La verità si sa, se potessi trovare un lavoro, non sarei tornato a casa.

"Beh, l'hai fatto." La mamma improvvisamente balzò in piedi e mi baciò di nuovo. "Sono così felice di vederti!"

Mamma si voltò e fece strada verso la casa.

"Hai fame?" Chiese.

"Starving," dissi. Non ero in realtà, ma sapevo che la mamma avrebbe voluto che io mangiassi qualcosa e mi avrebbe tolto la pressione se fosse stata impegnata a fare qualcosa e la mia bocca fosse piena.

"Porta i bagagli nella tua stanza mentre ti faccio qualcosa da mangiare ", ha detto. "È solo il modo in cui l'hai lasciato, e vieni subito a dirmi cosa hai fatto. Puoi disfare i bagagli più tardi. "

Mentre mi voltavo per salire le scale, lanciai un'ultima occhiata alla figura in ritirata della mamma. Cosa era successo alla mia mamma delle assicurazioni? Dove erano gli affari conservatori e le gonne e le camicette croccanti? Una camicia tinta unita, jeans sbiaditi e vecchie scarpe da tennis? Che cosa era successo sul fronte interno nell'ultimo anno?

Le mie apprensioni nel tornare a casa sono state superate dalla mia curiosità. Ho fatto solo quello che ha detto la mamma; Ho gettato le mie valigie nella mia vecchia stanza e sono corso di corsa al piano di sotto. Dovevo scoprire cosa aveva causato questo cambiamento in mia madre.

I pomodori e un grande bicchiere di latte mi stavano già aspettando sul tavolo della cucina e mamma stava preparando una teiera con una tazza alta e sottile decorata con una sorta di disegno pseudo-medievale in colori pastello.

La mamma mi ha chiesto cosa avevo fatto subito ma quando ho iniziato a mangiare è scivolata nel raccontarmi tutto quello che stava facendo. Evidentemente, ha avuto un'esperienza che le ha cambiato la vita che l'ha portata a lasciare il settore assicurativo per iniziare a scolpire a tempo pieno. Papà non era troppo contento per la perdita di reddito, ma lei aveva messo giù il piede e si era rifiutata di cambiare idea. Stava per diventare una scultrice, una professionista, che gli piacesse o no. Tuttavia, ha ammesso di essersi sentita sotto pressione per vendere alcune delle sue opere ora che era passato quasi un anno da quando aveva lasciato il lavoro.

Ho finito il primo sandwich e mamma ha insistito per dirle quello che stavo facendo, interrompendomi non appena ho iniziato a scusarmi per non essere stato in grado di venire alla mia laurea perché non potevano permettersi di volare attraverso il paese.

"Mi sento davvero in colpa per questo," disse, allungando le mani per tenere il mio, quello che non reggeva un sandwich.

Non mi ci volle molto per dirle delle carte nautiche, qualcosa che ho Le avevo già detto prima e papà, e come la crisi economica avesse portato al fallimento della compagnia. Ho avuto l'impressione che la mamma volesse solo sentire la mia voce.

"Allora, eccomi qui, senza un lavoro e senza lavoro", ho riso, prendendo l'altra metà del secondo sandwich.

"Oh, cara, "Mamma disse.

Prima che io prendessi un boccone, chiesi a mamma cosa le fosse successo per farla licenziare. Ero curioso ma volevo anche cambiare argomento dalla mia situazione. Mi ero già dilungato abbastanza da solo. La mamma si lanciò in una storia sul non sentirsi bene per molto tempo, sentirsi sempre stanco e una lista di altri sintomi. Ho ascoltato a malincuore fino a quando ha pronunciato la terribile parola.

"Cancro?" Sbottai, con la bocca piena di pane e pomodori masticati.

Mamma annuì.

"Cancro?" Ripetei.

"Sì, cancro al seno".

I miei occhi si posarono sul seno di mamma, una cosa piuttosto insensibile da fare subito dopo che una donna ti ha appena detto che ha il cancro al seno.

"Li ho ancora", rise mamma , vedendo la direzione del mio sguardo.

Sono arrossito copiosamente e ho guardato il sandwich in mano.

Mamma rise forte. "Non sentirti male. Lo fa ogni singolo uomo che lo ascolta. I mariti di tutti i miei amici, anche quelli che ne hanno sentito parlare attraverso le loro mogli, appena mi vedono, mi guardano il petto. Tutti noi ci divertiamo molto. Jenny disse: "Ora sappiamo come si sentono le ragazze di Hooters".

Non ho riconosciuto Jenny come una delle amiche di mamma. "Chi è Jenny?"

"Oh, solo una ragazza che ho incontrato in clinica. Ha circa la tua età, molto carina ma un po 'diversa. "

" Aveva il cancro? "Chiesi.

La mamma ignorò la domanda. "Dai," disse, allungando la mano per afferrare la mia mano senza sandwich. "Guarda".

Non appena alzai lo sguardo, mamma recuperò la mano e usò entrambi per sollevare il seno.

"Guarda ... sano come un cavallo".

"E il cancro?" Chiesi , i miei occhi restano sui seni della mamma, ben mostrati dalle parentesi curve delle sue mani.

"Falso allarme", disse la mamma come se fosse una piccola cosa ma notai una traccia di sollievo che smentiva il suo cuore leggero licenziamento. La mamma ovviamente era stata spaventata da sciocchezze, la piccola contrazione sulla sua guancia tradiva i suoi veri sentimenti. Deve aver avuto paura per la sua vita.

"Quindi stai bene?" Insistetti.

"Assolutamente," la mamma batté la mano sul tavolo per dare enfasi. "Ma tuo padre ... ora, non sono sicuro che stia bene."

"Perché?"

"Beh, tutti questi cambiamenti lo hanno sconvolto, specialmente io che voglio essere uno scultore."

"Scultrice , "L'ho corretta. Non ho idea del motivo per cui l'ho detto.

"Scultrice. Mi piace il suo suono. Ad ogni modo, i cambiamenti sono avvenuti e tuo padre sta avendo difficoltà a gestirlo. Pensa che le cose avrebbero dovuto tornare al modo in cui erano appena abbiamo sentito la buona notizia. Semplicemente non si rende conto di quanto sia un'esperienza che cambierà la sua vita ascoltando quella terribile parola. Cambia tutto. Niente è uguale e non si può tornare indietro. "

Mamma allungò la mano per afferrare di nuovo la mia mano, questa volta stringendola tra le sue. Mi ha guardato seriamente negli occhi.

"Capisci, non è vero?"

Annuii, fermandomi con l'ultimo pezzettino di sandwich a pochi centimetri dalla mia bocca. "Certo," dissi. "Tutto è diverso."

La mamma mi ha lasciato la mano. "È incredibile, in realtà. Mi sento così vivo ora. Mi sento come se sapessi cosa è importante e cosa non lo è, ma Ken non capisce.

"Verrà in giro, mamma."

Mi feci scivolare in bocca l'ultimo panino e guardai la mamma tremare lentamente la sua testa.

"Non lo so," disse. "Non lo so."

Ho lanciato gli occhi sui seni medi di mamma e ho notato qualcos'altro che era diverso. La mamma indossava una maglietta normale sotto la camicia tinta in cravatta, ma era tutto. Per la prima volta nella mia vita, ho visto davvero la mia nuova madre, la bruttina.

-

"Non troverai nulla da queste parti per fare carriera", ha detto papà la stessa cosa per terza volta usando parole diverse.

"Lo so, papà. Capisco. Sto solo per prendere un po 'di merda per un paio di mesi e poi ottenere il mio nome là fuori. "

" Metti insieme le tue cazzate? È semplicemente fantastico. Tua madre si sta ritrovando e stai 'prendendo le tue cazzate insieme'. Perfezionare. Semplicemente perfetto. "

" Papà, ho bisogno di un indirizzo stabile e da qualche parte posso ottenere un accesso costante a Internet. E, francamente, un po 'di riposo. Troverò qualcosa, probabilmente a Los Angeles. Fino ad allora, aiuterò la mamma. "

" Facendo cosa? Mescolando il fango in modo che possa farne delle statue? "

" No, costruirò un sito web in modo che possa mostrare le sue cose e venderla. Dovresti vederlo. Alcuni di essi sono piuttosto buoni e probabilmente verranno venduti in città. "

" L'ho visto e ha provato a venderlo in ogni fiera e mercato qui intorno per quasi un anno. Non ha fatto cento dollari. "

" Ha detto che ne ha venduti circa un migliaio. "

" Beh, un migliaio allora, ma ha speso cinque dollari in quello studio e tutta quella merda per fare figurine . "

" Statue ", ho corretto mio padre. "Sono statue da giardino in miniatura."

"Qualunque cosa."

"Papà, ha avuto un grande shock."

"Abbiamo tutti avuto uno shock ma è ora di andare avanti, tornare in l'oscillazione delle cose. "Papà smise di camminare e passò la mano destra tra i suoi capelli, poi lasciò un lungo sospiro. "Lo so, Ben. Lo so. È solo che ... beh ... pensavo che sarebbe tornata alla normalità, ma non sembra che lo farà, o addirittura lo vorrebbe. Non so cosa fare, "si lamentò papà, la sua esasperazione evidente.

" Dagli un po 'di spazio ", suggerii.

" Stanza? Camera? Le ho dato tutta la stanza del mondo e tutto quello che ha fatto è andare fuori pista. "

" Forse ha davvero bisogno di andare in una direzione diversa, papà. È successo a lei. Il cancro è successo a lei, non a noi. "

" Sì, beh, questo riguarda tutti noi. Non so quanto altro di questo posso prendere. "Papà si passò una mano tra i capelli di nuovo. "Tutti i nostri amici ne parlano. Sta facendo statue nude, lo sai. Li hai visti? E non è la metà di questo. "

Ho ignorato la sua domanda. In effetti, non li avevo visti, ma sospettavo che fossero sotto il telo nell'angolo più lontano dello studio di mamma.

"Che ne dici se le dai ancora un po 'di tempo, forse altri due o tre mesi?"

"Due o ancora tre mesi? "Papà mi guardò, sbalordito.

" Sì, un paio di mesi o giù di lì. Prenderò un sito web e invierò alcune e-mail e vedremo cosa succede. Penso che le persone saranno interessate alle sue sculture e se non lo sono, beh forse la mamma realizzerà che la scultura deve essere un hobby e tornerà a lavorare ".

Mi sentivo colpevole stringendo papà. Non pensavo che mamma sarebbe mai tornata al lavoro, non come un'agenzia di assicurazione, ma la carota lavorava, quella sulle vendite piuttosto che tornare al lavoro come pensavo.

"Pensi davvero che la gente in città potrebbe comprare quella roba. "

" C'è la possibilità. Sì, penso di sì. "

Non ero convinto, ma avevo bisogno che papà pensasse che c'era una possibilità per dare una pausa a mamma. Ne aveva bisogno.

"Ok, figliolo. Due mesi allora. "

" Tre, papà. Tre. "

" Ok, tre. "

Papà si allontanò con una molla nel suo passo.

-


Nuovo lavoro di Little Little Sister, parte 3

Nuovo lavoro di Little Little Sister, parte 3

Il fratello paga la sorella minore per il sesso. Presto inizierà a posare gli occhi sull'amica di sua sorella e alla fine trasformerà tutti in prostitute. "Ehi ragazzi, sono a casa. Qualcuno qui? " La porta di casa mia si chiude e sento le chiavi che colpiscono il tavolo. Normalmente non mi interesserebbe l'arrivo di mia madre, ma questa volta mi facevo prendere dal panico, facevo le palle in profondità nella mia sorellina e stavo per fare un brutto scherzo.

(Storie incesto)

Fatto l'amore con la cugina

Fatto l'amore con la cugina

Ciao lettori di newsexstory. Vaibhav (cambiato) qui. Adoro questo sito perché leggere storie qui mi aiuta a mantenere sempre le mie intenzioni sessuali. Informazioni su di me, ho 22 anni. Sono uno studente in un college e vivo a Mumbai. Sono bello, alto 6 piedi con il corpo muscoloso e sono in forma mentre faccio sport e frequento regolarmente la palestra.

(Storie incesto)